Venezia 🎭

Salve amici lettori, come va? Avete trascorso delle vacanze piacevoli? Spero vivamente di si. Mi dispiace essere stata assente per tutto questo tempo ma Agosto è stato un mese pieno con la p maiuscola. Spero che possiate perdonarmi.❤

Ma adesso bando alle ciance, passiamo all’articolo: questo parlerà di una delle città italiane più famose, la Serenissima Venezia, che ho visitato ad Agosto dello scorso anno.

La città sorge sull’omonima laguna ed è un centro culturale, artistico e soprattutto turistico; inoltre è stata anche dichiarata Patrimonio dell’umanità dall’Unesco.

La sua origine si ritiene che risalga al periodo delle invasioni barbariche: alcuni popoli si sarebbero stabiliti nelle terre adiacenti la laguna.

Dal IIV secolo Venezia fu governata da un doge (duca in dialetto veneto) ed era conosciuta come una delle quattro Repubbliche Marinare, anzi possiamo dire che era la più importante poichè regnava incontrastata sui mari; da ciò deriva una delle ipotesi per cui poi si sarebbe chiamata La Serenissima.

Quello che più mi ha colpito di questa bellissima città è la presenza di caratteristici ponti, sospesi sui numerosi canali che attraversano la città e sotto cui passano le famose gondole veneziane. Ognuno di essi ha una sua particolarità che lo rende differente da un altro.

Il centro pulsante di Venezia è sicuramente la stupenda Piazza San Marco, conosciuta dai turisti anche come “piazza dei piccioni” dato il numero elevato di volatili che molto spesso possiamo trovarci.

La Piazza è circondata dalla Basilica e dal bellissimo Campanile, due delle opere più straordinarie della città.

Altri luoghi magnifici sono il Palazzo Ducale, la Torre dell’Orologio, che segna il tempo veneziano e il Museo Correr. 

Da Piazza San Marco si può proseguire e attraversare uno dei ponti più famosi di Venezia, il Ponte dei Sospiri, luogo da fotografare assolutamente.


I vicoletti della città sono davvero caratteristici e sono pieni di piccoli negozi in cui si possono acquistare vari souvenirs, tra cui anche le raffinate maschere veneziane; per chi non lo sapesse, infatti, Venezia è sede del Carnevale più colorato di Italia nel periodo febbraio-marzo, in cui i turisti possono assistere a molti spettacoli legati alle antiche tradizioni della città come sfilate in costume e grandi balli in maschera.

Penso che sia una delle città che bisogna visitare almeno una volta nella vita perchè se ne rimane affascinati fin dal primo sguardo. Difatti, anche il poeta George Byron ne rimase folgorato, tanto da scrivere:

” Ero a Venezia sul Ponte dei Sospiri; un palazzo da un lato, dall’altro una prigione; vidi il suo profilo emergere dall’acqua come al tocco della bacchetta di un mago…”

Siamo arrivati alla conclusione di questo breve articolo, che spero vi sia piaciuto comunque. Voglio solo dirvi che apprezzo enormemente voi che leggete e commentate i miei articoli, nonostante tutto. Per me significa tanto. Non smetterò mai di ripetervelo. Grazie, grazie, grazie. 💖

Voglio lasciarvi con una delle mie foto preferite che mi sono state scattate nella città. A presto, amici, buon fine settimana!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...